Grazie ad un finanziamento ministeriale, ottenuto dal progetto realizzato dall’ufficio tecnico comunale, sono stati consegnati i lavori per la realizzazione di un tratto di sentiero che entrerà a far parte del Cammino di San Francesco, il percorso che ripercorre le strade del Santo e i luoghi interessati a vario livello alla figura di San Francesco e che presenta una tappa anche sul territorio di Pontassieve.

In particolare il Comune di Pontassieve ha progettato il tratto che dalla località Colombaiotto, dopo gli orti sociali, si immette nel bosco sotto la località Cerreto Libri per ripartire lungo le vigne nel tracciato già segnato in direzione Sieci. Un passaggio che migliorerà il percorso già presente, ma, che adesso, non ha un vero proprio tracciato segnato, con la vegetazione che lo rende stretto e difficilmente percorribile in alcuni mesi dell’anno.

“Da quando la nostra Amministrazione ha suggerito la modifica del Cammino, facendolo passare dal tracciato attuale che costeggia la ferrovia, i turisti hanno potuto beneficiare di un paesaggio ancora più bello e numerosissimi cittadini di Pontassieve hanno riscoperto una camminata gradevole che collega Pontassieve e Sieci in piena campagna. Il bando vinto ci permette, infatti, direndere più agevole l’unico tratto che creava difficoltà ai camminatori.” Afferma l’Assessore Filippo Pratesi. “Lo sviluppo della mobilità dolce e dei percorsi ecoturistici del nostro territorio è essenziale per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini, siamo determinati a continuare in questa direzione anche per i prossimi interventi sullo stesso stracciato”.
L’intervento – il cui importo è di 20.000 euro ottenuti dai fondi Ministeriali Mibact – è anche un primo step per il futuro camminamento ciclopedonale che unirà l’istituto Balducci alla stazione FS di Sieci, andando così a proseguire quello in via di ultimazione che nel 2022 è in corso di ultimazione tra la stazione FS di Pontassieve e lo stesso istituto superiore.