Si lavora alacremente a Borgo San Lorenzo per farsi trovare pronti per Vivilosport Mugello che celebrerà la sua XXX edizione dal 4 al 7 maggio. E se da un lato gli operai del Cantiere Comunale sono impegnati nel montare le strutture che serviranno alla buona riuscita dell’evento, l’organizzazione ha appena completato il programma e sta definendo le ultime specificità. Il ritorno al consueto periodo di maggio, consentirà di sviluppare al meglio le caratteristiche storiche dell’evento, a partire da un maggiore coinvolgimento di società sportive, espositori commerciali del settore e non e visitatori.

La manifestazione, nel suo genere la più antica e grande della Toscana, rappresentata uno degli eventi più importanti della Città Metropolitana di Firenze, tanto da essere indicata dallo stesso ente, anche per quest’anno, come da sei anni a questa parte, Festa Metropolitana dello Sport.

Le oltre cento società e federazioni sportive che saranno coinvolte, rimangono il vero cuore di questa manifestazione. Centinaia di tecnici qualificati, volontari e volontarie provenienti da tutti i paesi del Mugello, migliaia di giovani sportivi coinvolti in esibizioni, allenamenti e gare, rappresentano un punto di partenza imprescindibile su cui verterà anche l’edizione 2023 di Vivilosport. Non meno importante il rapporto di collaborazione ed il coinvolgimento diretto degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, di Borgo San Lorenzo e di tutto il Mugello. Una collaborazione fattiva, che potrà concretizzarsi sia come partecipazione alle attività sportive presenti a Vivilosport, in particolare nella mattina di giovedì, con oltre un migliaio di bambini e bambine attesi.

Fondamentale il rapporto con le istituzioni locali, il Comune di Borgo San Lorenzo, l’Unione dei Comuni del Mugello e la Società della Salute del Mugello. Tutti attori che sono coinvolti nella programmazione di Vivilosport 2023, pensando anche a momenti di sensibilizzazione e divulgazione sulle buone pratiche, stili di vita sani e l’importanza dell’attività sportiva in un contesto di welfare sociale.
Un programma distribuito sui quattro giorni di manifestazione, dal giovedì mattina alla domenica sera, in modo da attirare un pubblico più eterogeneo possibile, puntando su un’offerta di oltre 300 eventi tra grandi e piccoli, in tutte le ore della manifestazione, dalle otto fino alla mezzanotte. L’obiettivo cardine della manifestazione, così come da tradizione, sarà quello di promuovere e diffondere le opportunità di attività sportive, educative e ricreative che le società sportive e l’associazionismo di altro genere propongono sul territorio mugellano e della Città Metropolitana di Firenze. I quattro giorni di Vivilosport daranno così l’opportunità a chi vuole avvicinarsi al mondo dello sport, con un’attenzione ovviamente particolare rivolta ai più giovani, di mettersi alla prova, attraverso tornei, dimostrazioni e prove aperte.

Alcuni eventi si svolgeranno presso impianti sportivi, parchi del paese, creando una sorta di evento diffuso, che coinvolgerà anche gli altri paesi della zona. Una manifestazione che, per altro, andrà nella direzione di un taglio sempre più green, con l’invito a raggiungere l’evento in bici, utilizzando anche le nuove ciclabili del paese, e con facilitazioni speciali ed opportunità per chi utilizzerà le due ruote.

Tra le conferme il tradizionale Raduno di Auto e Moto, un ampio spazio per i motori al di la del torrente Le Cale, la piazza che ospiterà campi polivalenti e le palestre del territorio, i tanti spettacoli della Pista di Pattinaggio, la musica del centro della festa e di Piazza del Mercato in una piacevole area dove sarà possibile mangiare in un clima festoso, l’importante workshop della domenica mattina dedicato all’inclusività dello sport. Tra le novità, una decina di nuove discipline, il ritorno del baseball, una pista di minimoto al Centro Giovanile
del Mugello e Bimbinbici che torna nella sua formula tradizionale dopo gli anni della pandemia, con a tema l’acqua, grazie anche alla collaborazione con Publiacqua.

Da segnalare anche iniziative di pubblica utilità come un corso per l’uso del defibrillatore, la presenza della Polizia Stradale per promuovere la sicurezza e quella dei Vigili del Fuoco con la loro Pompieropoli. L’evento, voluto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Asd Vivilosport e la Periscopio Comunicazione, che cura la parte organizzativa dell’evento, sarà ancora a carattere regionale visto il coinvolgimento di atleti, sponsor, espositori ed Enti, non solo appartenenti al tessuto associazionistico ed imprenditoriale borghigiano e mugellano, ma provenienti dall’intero territorio toscano.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui