Torna la Sculacciastrade © ufficio stampa

Dopo la prolungata interruzione dovuta alla pandemia, da ieri mattina quasi 450 tra alunne e alunni del quinto anno delle scuole primarie di Sesto Fiorentino sono tornati sui pedali per lo Sculacciastrade, l’esercitazione pratica su un percorso ciclabile con segnaletica verticale e orizzontale finalizzata al conseguimento della cosiddetta “patente di Sculacciastrade”.
Il sindaco, Lorenzo Falchi, la vicesindaca Claudia Pecchioli e l’assessora alla Politiche educative Sara Martini hanno portato il saluto dell’Amministrazione comunale.

“Con il ritorno dello Sculacciastrade riprendiamo il filo di una piccola tradizione per la nostra città, un momento di formazione e divertimento che corona un percorso educativo importantissimo per sensibilizzare i cittadini di domani e dare il senso di condivisione delle regole che sta alla base della vita della nostra comunità – afferma il sindaco Lorenzo FalchiUna volta in più voglio ringraziare le donne e gli uomini della nostra Polizia Municipale che accanto alle attività ordinarie e di controllo non fanno mai mancare impegno, professionalità e dedizione anche per momenti come questo che contribuiscono a costruire senso e consapevolezza del significato più profondo di cittadinanza. Un ringraziamento anche alle tante realtà coinvolte che hanno contribuito alla realizzazione di questa edizione”.

L’iniziativa, ospitata nel parcheggio del CentroSesto, proseguirà per tutta la settimana, concludendo le lezioni di educazione stradale che da circa quarant’anni vengono promosse dalla Polizia Municipale di Sesto Fiorentino nelle scuole di ogni ordine e grado.
Soltanto in questo anno scolastico le attività hanno coinvolto 1574 studenti di 71 classi delle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado. Solo per i giovanissimi delle scuole primarie, alle lezioni teoriche tradizionalmente segue quella “pratica” dello Sculacciastrade.
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con CentroSesto, Sezione soci Unicoop Sesto Fiorentino e Calenzano, Decathlon, Cicli Poccianti, Associazione nazionale Carabinieri, La Racchetta, Croce Viola, Croce Rossa, Misericordia di Sesto Fiorentino, Misericordia di Quinto, Auser e Protezione civile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui