L’attività in pista – Una pista tra le più apprezzate dell’intero calendario del Motomondiale, che ha visto consumarsi incredibili duelli e che anche per quest’anno non sarà da meno. Bagnaia contro Martin, con il terzo incomodo Marquez pronto a imbucarsi alla festa e con un Bastianini che non vorrà buttare via il bellissimo inizio di stagione. Ma anche tanta Moto3, Moto 2, MotoE e la Red Bull Rookies Cup, dove Guido Pini di Scarperia proverà a far esultare i tifosi di casa.  Da non perdere al sabato l’immancabile Sprint Race.

Le prove libere al venerdì – Si parte alle 10:45 di venerdì 31 maggio con la prima sessione di prove libere che durerà 45 minuti. Le FP1 della classe regina saranno precedute dalle FP1 di MotoE, Moto3 e Moto2. Poi nel pomeriggio i piloti della top-class torneranno in pista per le FP2 il cui inizio è in programma alle ore 15:00. Anche in questo caso prima ci sarà la seconda sessione di prove libere della classe delle moto elettriche, della Red Bull MotoGp Rookies Cup, della classe di minor cilindrata e della classe di mezzo.

Le qualifica e la Sprint Race del sabato – I piloti della MotoGP tornano poi in azione sabato 1 giugno alle 10:10 quando va in scena la mezzora di prove libere che precede le qualifiche che inizieranno alle 10:50 con la Q1 e proseguiranno con la Q2 a partire dalle 11:15 e stabiliranno la pole position e la griglia di partenza della Sprint Race che scatterà alle 15 per 11 giri da capogiro.

Sabato di scena anche le FP3, le qualifiche di Moto3 e Moto2, nonché le due gare della MotoE e gara1 della Red Bull Rookis Cup in programma alle 17:00.

La gara di domenica – L’atto conclusivo del weekend, settimo appuntamento del Mondiale della MotoGP 2024, va in scena domenica 2 giugno con la gara tradizionale da 23 giri. Il warm-up è alle 9:40, preceduto da gara 2, alle 8:45 della Red Bull Rookies Cup.  Alle 11:00 invece il via della gara della Moto3 e alle 12:15 la partenza della corsa della Moto2. Come da tradizione l’appuntamento clou è con la classe regina del Gran Premio d’Italia che scatterà  alle ore 14:00.

Le colline in festa e nel paddock la pit lane solidale – I protagonisti però non saranno solo quelli che scenderanno in pista, ma anche tutti quelli che coloreranno le colline intorno al circuito. Colline ma non solo perché la Woodstock dei motori vi dà anche appuntamento per musica e grigliate nei 100 ettari di parco con aree attrezzate per campeggio e BBQ. prato o comode poltrone, tornano la Tribuna Ducati e quella KTM, mentre i vari fan club da Morbidelli a Pirro e il pilota locale Guido Pini completano il quadro perfetto. I cancelli aprono al giovedì pomeriggio e l’appuntamento è con la passeggiata box solidale fissata alle 17:45.

Gli appuntamenti per il pubblico – Ma il pubblico può stare tranquillo perché gli appuntamenti non finiscano qui. Venerdì sera e sabato sera Musica e Djset sul palco del Correntaio. Sabato mattina alle 11:45 ci sarà infatti la Heroe’s Walk. Domenica mattina si ripete alle 10:20 e a seguire la la Rider’s Fan Parade in pista.

La festa del Gran Premio d’Italia però non si ferma con la bandiera a scacchi. Djset sul podio della MotoGP e – come da tradizione – torna infatti l’invasione di pista con i tifosi che potranno arrivare fino ai piedi del podio per salutare i propri beniamini.
Insomma, un appuntamento da non perdere dove speriamo che ancora una volta a suonare sia l’inno di Mameli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui