Il pilota toscano scenderà ancora una volta in pista nella categoria Pirelli PRO, riservata ai piloti Pro e Pro-AM, ma questa volta a bordo della nuovissima Ferrari 296 Challenge, una vettura che sin dalla presentazione ha lasciato tutti con la bocca aperta e che rappresenta il nono modello nella storia del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli. In linea con i modelli che l’hanno preceduta, la 296 Challenge deriva dalla berlinetta stradale 296 GTB, una vettura che grazie al suo mix unico di prestazioni, agilità e maneggevolezza costituisce la base perfetta per una un’applicazione racing. Il motore V6 con una potenza massima di 700 cavalli può bastare? Per i tecnici del cavallino rampante sembra proprio di no, visto che a questa paurosa potenza è stato abbinato (tra le altre cose) un nuovo impianto frenante che abbina la nuova tecnologia CCM-R Plus al ABS Evo-track.

Il calendario prevede il debutto stagionale sulla pista di casa del Mugello questo fine settimana, poi di seguito Balaton (Ungheria), Jerez (Spagna), Portimao (Portogallo), Le Castellet (Francia), Nurburgring (Germania) e Imola (Italia) con le Finali Mondiali.
Dopo due giornate di test, il programma entra nel vivo Sabato 4 Maggio con le qualifiche alle 10.00 e gara 1 alle 15.10 (30 minuti + 1 giro). Il programma si ripete in maniera identica Domenica 5 Maggio (qualifiche gara 2 alle 10.00 e Gara 2 alle 15.10). Diretta Sky Sport, su Ferrari.com e sul canale ufficiale Ferrari su YouTube.

Max Mugelli
“Sono a dir poco entusiasta di tornare nuovamente in pista dopo la lunga pausa invernale, e farlo al volante della nuovissima 296 Challenge mi rende ancora più felice! La vettura è semplicemente… pazzesca! Ho avuto modo di fare solo qualche giro la scorsa settimana ma le impressioni sono di una vettura molto più veloce della precedente, ma ancora da conoscere.
La scopriremo meglio durante la sessione di test di mercoledì e giovedì, in vista delle prove libere di venerdì, prima di entrare nel vivo del fine settimana di corse. E se a questo aggiungiamo che il debutto stagionare avverrà sul mio circuito di casa… beh, l’emozione si farà sentire.
Fare pronostici è davvero impossibile: per me essere nuovamente al via di uno dei campionati monomarca più belli al mondo è già un grande successo e mi rende molto orgoglioso.
Per questo voglio ringraziare tutti gli sponsor e gli amici che mi sostengono da sempre, ma quest’anno un ringraziamento in più va aggiunto ad Angelo De Poi, il mio dealer Ferrari – CDP e amico di lunga data, che mi supporterà anche tecnicamente con il rientro del mio ‘vecchio’ meccanico delle precedenti stagioni Moreno Maestri. Il nostro staff di meccanici sarà dunque tutto nuovo, con l’arrivo anche di Pino Ciccolini e la conferma di Gianluca Pomozzi come ingegnere, una garanzia.
Ma le novità non si fermano qui, in questo 2024 l’Eureka Competition ha siglato una joint venture con la Schumacher Racing, quindi saremo un grande team italo-tedesco con ben tre Ferrari 296, la mia, Mire, n.3 nella categoria Pirelli Pro, la n.188 del simpaticissimo Josef Schumacher nella categoria Shell AM e la n. 109 di Mike Martin nella categoria Shell, tutte capitanate da un unico team manager, l’instancabile Tina Limosani.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui