La Primavera della Sampdoria ha affrontato la Fiorentina in un’entusiasmante sfida a Bogliasco, ma è stata la squadra viola a emergere vittoriosa con un convincente 4-1. La partita è stata caratterizzata da momenti chiave che hanno segnato il destino delle due squadre.

Doppietta di Caprini: Il momento decisivo è stato sicuramente segnato dalla performance eccezionale di Maat Caprini, ex Entella, che ha realizzato una doppietta nei minuti 32 e 38. Caprini ha dimostrato il suo talento nel concludere, incornando un traversone e sfruttando una dormita difensiva avversaria.

Controllo della Fiorentina: La Fiorentina ha preso saldamente il controllo della partita poco dopo la mezz’ora, creando problemi alla difesa avversaria con attaccanti come Mendoza e Rubino. Il risultato è stato consolidato nel secondo tempo con un gol di Mendoza al 57° e un ulteriore contributo di Rubino all’80.

Momenti Chiave del Secondo Tempo: Nonostante i tentativi della Sampdoria di reagire con i cambi apportati, la Fiorentina ha continuato a dominare, con il capitano Biagetti che ha segnato il terzo gol al 56°.

Opportunità Mancate: La Sampdoria ha avuto poche occasioni per accorciare le distanze, e nonostante il tentativo di D’Amore al 77°, il tiro è finito fuori. Al contrario, la Fiorentina ha capitalizzato sugli errori avversari, con Rubino che ha segnato il quarto gol all’80.

In conclusione, la Fiorentina Primavera ha dimostrato una prestazione eccezionale, segnando con regolarità e mantenendo il controllo del match, consolidando la vittoria e mantenendo una posizione favorevole in classifica.

I tabellini:

Sampdoria (4-3-3): Scardigno; Porzi (46° Georgiadis), D’Amore, Costantino, Langella; Conti (75° Pozzato), Valisena (46° Uberti), Alesi; Gomes (46° Lemina), Polli (1′ s.t. Leonardi), Ntanda.
In panchina: Gentile, Porcu, Buyla, Pellizzaro, Chiesa, Ovalle Santos.

Fiorentina (4-3-3): Tognetti; Vigiani (74° Maggini), Camuzzo (86° Baroncelli), Elia, Fortini (86° Scuderi); Amatucci, Biagetti, Ievoli; Mendoza (60° Spaggiari), Caprini (74° Sene), Rubino.
In panchina: Lopez, Vitolo, Gudelevicius, Romani, Braschi, Guidobaldi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui