Reggello Motor Sport ha definito programma e percorso della 16^ edizione del Rally di Reggello-Figline e Incisa Valdarno previsto per il 15 e 16 giugno, quarto atto della Coppa Rally di Zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano, per il Trofeo Automobile Club Lucca, per l’R-Italian Trophy e per il Michelin Trofeo Italia.

Un’edizione che guarda alla tradizione, quella di quest’anno, che ripropone il percorso dell’anno passato, valida come tradizione per le vetture storiche, con la celebre “Coppa Città dell’Olio” valida per il Trofeo Rally di Zona e con la novità che la prova speciale di Figline sarà in versione lunga, come era previsto all’origine del 2023, poi rivista a causa di una frana adesso ripristinata.

Reggello Motor Sport, con la preziosa collaborazione dell’ACI Firenze, ha dunque ascoltato le impressioni dei concorrenti che parteciparono l’anno scorso e ha quindi rimesso in campo lo stesso format su due giorni, con la novità di partire alle 17,31 e con il ritorno del riordinamento di metà gara della domenica a Figline Valdarno in Piazza Marsilio Ficino, facendosi abbracciare dalla “Festa delle Contrade”.

Il percorso di gara, tutto nella provincia di Firenze, interessa i territori comunali di Figline-Incisa Valdarno e Reggello ed il programma prevede la sfida in due giorni. Motori accesi dalla mattina di sabato 15 giugno, con lo Shakedown, il test con le vetture da gara, previsto sulla parte iniziale della prova “Leccio” dalle ore 11,00 alle 15,00.

Seguirà, al pomeriggio, la partenza, alle 17,31 da Cascia di Reggello. I concorrenti inizieranno subito i duelli con una Prova Speciale, la “Leccio” (14,010 Km.), quella che fu la grande novità del 2023, per poi entrare nel riordinamento notturno e proseguire con le altre cinque prove in programma per domenica 16. Sono in programma le prove di “Figline” (Km. 7,470) per tre volte e “Saltino” (Km. 14,670) per due volte. L’arrivo finale sarà domenica 16 giugno a partire dalle ore 17,15. La lunghezza totale del percorso sarà di 247.340 chilometri, quella delle prove speciali, sei in totale, di 65.760.

Il primo momento ufficiale dell’evento sarà l’apertura iscrizioni, prevista per giovedì 16 maggio.

L’edizione 2023 venne vinta dai pisani Senigagliesi-Lupi, sesta volta per loro (recordmen della gara), davanti agli aretini Cresci-Ciabatti e terzi Tucci-Farnocchia, tutti  con una Skoda Fabia R5. Tra le vetture storiche il successo andò a Fantei-Guerzoni, su una VolksWagen Golf GTI.

PROGRAMMA DI GARA

 

GIOVEDI 16 MAGGIO 2024                    

Apertura iscrizioni

 

MERCOLEDI 5 GIUGNO 2024                   

Chiusura iscrizioni (Moderno)

 

LUNEDI 10 GIUGNO 2024                       

Chiusura iscrizioni (Storico)

 

VENERDI 14 GIUGNO

Consegna road-book    07.30 – 12.30   e 13.30 – 16.30

Cascia – Reggello – Via Casaromolo 10/12

Ricognizioni del percorso                        08.00 – 13.00              Tutte le Prove Speciali                            14.00 – 20.00

SABATO 15 GIUGNO                               

Verifiche sportive                                   08.00 – 12.30              Cascia – Reggello – Via B. Latini

Verifiche tecniche                                  08.30 – 13.00              Figline Valdarno – Parco Assistenza

Shakedown                                            11.00 – 15.00              SP17 – Alto Valdarno loc. Leccio

Partenza rally                                         17.31                          Cascia – Reggello

Ingresso Riordino Notturno                    18.57                          Cascia – Reggello – Via J. F. Kennedy

 

DOMENICA 16 GIUGNO                          

Uscita Riordino Notturno                        08.01                          Cascia – Reggello – Via J. F. Kennedy

Arrivo gara e premiazioni                        17.15                          Cascia – Reggello

 

L’edizione 2023 della gara venne vinta dai pisani Senigagliesi-Lupi (nella foto allegata di Amicorally), davanti agli aretini Cresci-Ciabatti e terzi Tucci-Farnocchia, tutti  con una Skoda Fabia R5. Tra le vetture storiche il successo  andò a Fantei-Guerzoni, su una VolksWagen Golf GTI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui